dizionario tecnico informatico moreorless

moreorless © 1997-2012

HOME A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
C
linguaggio di programmazione molto flessibile vicino al linguaggio macchina, nonostante incorpori svariati elementi di linguaggio ad alto livello. Una delle sue caratteristiche è che praticamente non ha nomi o comandi riservati, mentre tutti quei comandi sofisticati che compongono altri linguaggi sono accorporati nella forma di librerie di funzione. Il linguaggio C opera sotto Unix, DOS e altri sistemi operativi. Viene utilizzato per la creazione di programmi software commerciali e può essere usato per la programmazione di commutazioni telefoniche.
C ++
linguaggio di programmazione orientato agli oggetti che si basa su C, creato da Bjarne Stroustrup nei laboratori Bell della AT&T, è stato adottato da molti programmatori di software quale principale linguaggio orientato agli oggetti.
.ca
dominio geografico principale del Canada.
ca (corrente alternata)
corrente elettrica il cui flusso è periodicamente invertito, con una frequenza misurata in hertz o cicli per secondo.
CA (Conditional Access)
accesso condizionato, nelle televisioni digitali sistema di codifica e decodifica dei segnali per negare l'accesso ai programmi agli utenti non abbonati.
.cab
estensione per file di schedario, ossia più file compressi in uno, estraibile usando la utility extract.exe.
CA module
modulo CA, modulo presente nei ricevitori IRD che provvede alla decodifica dei canali in codice.
campionamento
conversione di qualsiasi formato sonoro analogico (musiche, suoni, dialoghi) in dati digitali.
cablare
collegare con cavi due qualsiasi punti, "cablare" e "città cablate" significa disporre tutte le abitazioni di cavo in fibra ottica.
cable
cavo, insieme di fili che permette il trasferimento di dati tra due dispositivi; può impiegare conduttori elettrici o a fibre ottiche.
cache
le diverse memorie cache immagazzinano informazioni in un luogo facilmente accessibile, per una quantità di tempo o di dati impostabili: la cache di un Web browser immagazzina pagine, immagini, etc. dei siti visitati sul disco rigido in modo che non si debbano riscaricare dalla rete se si torna a una pagina, utilizzando invece il più veloce accesso al disco rigido; la memoria cache, o memoria di livello 2, è una memoria molto rapida che funziona d'accordo col processore e conserva le informazioni che il processore utilizza correntemente.
CAD (Computer-Aided Design)
progettazione assistita da computer.
CAE (Computer-Aided Engineering)
ingegnerizzazione assistita da computer.
CAI (Computer-Aided Instruction)
istruzione/apprendimento assistita da computer, programma di addestramento progettato per servire come strumento didattico; impiega lezioni, esercitazioni e sessioni a domanda e risposta per presentare un argomento e verificare la comprensione dell'utente.
.calgary.ca
dominio geografico di Calgary, in Alberta, Canada.
call = chiamare, chiamata
campionamento
processo di conversione di un segnale analogico (ad esempio un suono) in informazione digitale.
campo
(field) una delle caselle che compone una tabella, struttura in cui si possono inserire dei dati.
campo elettromagnetico
porzione dello spazio circoscritto interessato dal fenomeno elettromagnetico in atto.
campo magnetico
porzione dello spazio nel quale agiscono forze magnetiche.
canale
(channel) percorso di comunicazione con una determinata capacità (velocità) tra due ubicazioni di una rete. In IRC il termine denota un'area di discussione.
canale attivo
(active channel) recente sviluppo della tecnologia push, un canale attivo è un sito Web che dispone di un file CDF (Channel Definition Format); invece di essere l'utente a cercare le informazioni sono le informazioni (impostabili e spesso per abbonamento) che vengono trasmesse direttamente nel computer dell'utente, il quale può consultarle dopo la sconnessione da Internet.
cancel (to) = annullare
cancelbot
programma usato sui newsgroups di Usenet per cancellare messaggi già inviati; serve per fermare la diffusione di un messaggio errato, o al fine di impedire la discussione su un argomento sgradito.
canvas = tela, pannello, area di disegno
capability = capacità, idoneità; facoltà, proprietà, funzione; possibilità, risorsa
capacità
massima velocità di trasmissione di dati in modo affidabile supportata da un canale, circuito o parte di un'apparecchiatura; si può esprimere come velocità nominale o come quantità netta di dati inviati.
capacità di banda
(bandwidth) in generale questo termine descrive la capacità di trasmissione di informazioni. Lo si può applicare tanto alle reti quanto, per esempio, ai bus di sistema o ai segnali radio. L'ampiezza di banda viene misurata in cicli al secondo, o Hertz (Hz), che indicano la differenza tra la frequenza massima trasmessa e quella minima. Come unità di misura vengono utilizzati anche i bit o byte al secondo. Maggiore è l'ampiezza di banda, più veloce è la trasmissione. Una buona larghezza di banda permette l'invio di segnali complessi come quelli audio e video.Il doppino telefonico, costituito da due fili di rame intrecciati, è considerato un canale a banda stretta. La fibra ottica si può considerare invece un canale a banda larga, perché la sua capacità di trasmissione è considerata pressoché infinita.
capacity vedi capacità
caps = maiuscole
caps lock key = blocco maiuscole
capture
catturare, processo di trasferimento dei dati ricevuti in un file per archiviazione o successiva analisi.
carattere
(character) rappresentazione codificata in numerazione binaria di una lettera, numero o altro simbolo.
card = scheda, cartolina
cardware
forma di shareware in cui si richiede come pagamento l'invio di una cartolina illustrata all'autore del programma testimoniante il proprio apprezzamento.
caret (sign)
accento circonflesso, ^, viene anche impiegato per rappresentare il tasto control sulla tastiera: ^C significa: mantenendo premuto il tasto Control, premere C.
careware
forma di shareware, in cui si chiede, se utilizzato dopo il periodo di prova, agli utenti di fare una donazione a un istituto di beneficenza.
caricare
copiare un programma da supporti diversi sul disco rigido.
carriage = carrello
Carriage Return vedi CR
carrier
trasportatore, dove viaggia l'informazione;
portante, sinonimo di connessione telefonica, frequenza continua generata dai modem sulle linee telefoniche.
fornitore di servizi di telecomunicazione che possiede centrali di commutazione di rete.
Carrier Detect vedi CD
carrier pubblico
carrier (nel significato fornitore) che offre un servizio al pubblico o a un settore del pubblico.
carry bit - carry flag
bit di riporto, bit, associato a un circuito addizionatore, che segnala un riporto in un'operazione di somma.
cartella
(folder) termine creato in ambiente Mac per indicare una directory, ora usato anche in ambiente Windows.
case = case, contenitore
casella postale elettronica
(mailbox) consente all'utente di ricevere e inviare messaggi di posta elettronica; cartella generica in cui dove confluiscono tutti i messaggi di posta elettronica prima di essere cancellati o trasferiti in una mailbox più appropriata.
casella vocale
servizio simile alla segreteria telefonica e attivabile al costo di uno scatto, è accessibile tramite un codice numerico, il quale, una volta compilato, permette di ascoltare i messaggi; può essere personale o pubblica.
cast
conversione dei dati da un tipo a un altro specificato dal programmatore, chiamato anche coercion.
CAST (Center for Applied Special Technology)
Centro per l'applicazione di tecnologie speciali, organizzazione no-profit fondata nel 1984 che si occupa di allargare le opportunità per persone disabili tramite usi innovativi della tecnologia informatica (http://www.cast.org); tra i servizi offerti la possibilità di verificare online l'accessibilità delle pagine html, con utili indicazioni su come renderle universalmente acessibili.CAT (Computer-Aided Testing)
test computerizzato, procedura utilizzata dai tecnici per controllare o analizzare progetti, in particolar modo quelli creati con programmi CAD.
CAT (Computer-Assisted Teaching)
insegnamento assistito da computer, vedi CAI
CAT (Conditional Access Table)
tavola di accesso condizionato
catena SCSI vedi SCSI chain
Cathode-Ray Tube vedi CRT
CATV (CAble TeleVision - Community Antenna Television)
televisione via cavo o fornitura in abbonamento di servizi televisivi nelle abitazioni tramite cavo coassiale.
 .ca.us
dominio geograficodella California, Stati Uniti.
cavo vedi cable
cavo coassiale
cavo per telecomunicazioni, costituito da un conduttore esterno, cilindrico, e uno interno, filiforme, coassiale al primo e isolato da questo
cavo in fibra ottica
cavo formato da sottili filamenti di vetro (o altri materiali trasparenti) in grado di trasmettere raggi luminosi. Un laser trasmittente codifica i segnali di frequenza in impulsi luminosi e li trasmette per mezzo della fibra ottica a un ricevente, che li converte nuovamente in frequenze. Meno soggetti a interferenze degli altri tipi di cavi, le fibre ottiche consentono la trasmissione a distanze superiori senza amplificazione. A causa della fragilità dei filamenti di vetro, però, la fibra ottica va stesa nel sottosuolo e non può venire sospesa come i cavi telefonici.
cavo seriale
cavo utilizzato per collegare dispositivi tramite porta seriale.
CBEMA (Computer and Business Equipment Manufacturers Association)
organizzazione statunitense di produttori e fabbricanti di hardware impegnata nella standardizzazione degli elaboratori e delle attrezzature collegate.
CBL (Computer-Based Learning)
apprendimento basato su computer, il termine comprende CAI e CBT.
CBT (Computer-Based Training)
formazione basata su computer, impiego, nella formazione, di calcolatori e di speciali programmi (che utilizzano colore, immagini e altri sussidi) di insegnamento.  
.cc
dominio geografico principale delle isole Cocos (Australia).
CC (Courtesy Copy)
copia per conoscenza, messaggio inviato per conoscenza a una o più persone diverse dal destinatario principale: il programma informerà che sono state inviate copie anche ad altre persone, presentandone i nomi nell'intestazione della lettera; chiamata originariamente copia carbone (carbon copy).
CCD (Charge-Coupled Device)
dispositivo a carica accoppiata, in cui i singoli semiconduttori sono collegati così che la carica elettrica all'uscita di un dispositivo serva come input per il successivo, di questo tipo sono i dispositivo di rilevazione della luce delle macchine fotografiche digitali e di molte videocamere è un CCD.
CCI (Common Client Interface)
interfaccia client comune, interfaccia di controllo che ha avuto inizio con la versione X Windows di NCSA Mosaic, tramite la quale altri programmi possono controllare la copia locale di un browser Web.
CCITT (Comité Consultatif International de Télégraphique et Téléphonique)
comitato consultivo internazionale della telefonia e della telegrafia, organismo internazionale con sede a Ginevra preposto alla definizione degli standard nella telecomunicazione, inclusi quelli per la compressione e la velocità dei modem. Nonostante dal 1° marzo 1993 il nome sia cambiato in ITU-T , ossia una delle quattro componenti permanenti dell'ITU (vedi), la sigla francofona sopravvive.
ccNUMA (Cache-Coherent Non-Uniform Memory Access)
architettura di memoria non uniforme per le cache in sistemi multiprocessore, consente il collegamento di molti sistemi di multielaborazione simmetrica tramite componenti hardware ad alta velocità e ad ampiezza di banda larga in modo che funzionino come un'unica macchina.
CCP (Certificate in Computer Programming)
attestato di programmazione a livello avanzato, rilasciato dall'Institute for Certification of Computer Professionals.
CCS (Computer Conferencing System)
sistema per teleconferenza, pacchetto software integrato che contiene le funzioni fondamentali per svolgere l'educazione a distanza on line: la trasmissione dei contenuti da parte dell'insegnante e loro fruizione da parte degli studenti, e la disponibilità di un'area di dibattito (realizzata grazie ad un sistema interno di posta elettronica).
.cd
dominio geografico principale della Repubblica pololare del Congo.
CD (Carrier Detect)
espressione indicante la presenza e l'attività di una linea telefonica. CD resta in funzione fintanto che i modem sono collegati.
CD (Compact Disc)
disco ottico, supporto plastico sul quale vengono immagazzinate informazioni digitali che possono essere consultate con specifici lettori laser.
CDA (Circuito Diretto Analogico)
tecnologia che consiste in una linea dedicata analogica a 2 o 4 fili alla quale vengono applicati dei modem asincroni o sincroni; è come una normale linea commutata voce con la differenza che è costantemente attiva fra due punti.
CD-A
versione del CD che serve da supporto d'informazioni audio e che ha sostituito i vecchi dischi in vinile.
cdev
abbreviazione di control panel device, dispositivo pannello di controllo, utility Macintosh per personalizzare le impostazioni dei sistemi di base, chiamata anche controllo in sistemi successivi al 6.
CDF (Channel Definition Format)
formato di definizione dei canali, formato di file usato nei canali attivi.
CD-I (Compact Disk - Interactive)
metodo per utenza domestica di lettura delle opere multimediali su CD in cui il lettore si può collegare direttamente al televisore.
CDMA (Code Division Multiple Access)
accesso multiplo a divisione del codice, forma di multiplexing in cui il trasmettitore codifica il segnale, usando una sequenza pseudocasuale conosciuta anche dal ricevitore che può quindi utilizzarla per decodificare il segnale ricevuto, chiamato anche a spettro distribuito.
CDN (Circuito Diretto Numerico)
tecnologia che consiste in una linea dedicata digitale a 4 fili alla quale vengono applicati dei modem sincroni.
CDP (Certificate in Data Processing)
attestato conferito dall'Institute for Certification of Computer Professionals in seguito al superamento di esami relativi a computer e discipline correlate.
CDPD (Cellular Digital Packet Data)
standard wireless che fornisce la trasmissione di dati in pacchetti a 19,2 Kbps sui canali telefonici cellulari.
CD-ROM (Compact Disk - Read Only Memory)
CD a memoria di sola lettura, supporto che può contenere 650 megabyte di dati usato per contenuti multimediali.
CD-RW (Compact Disc-Rewritable)
CD riscrivibile, tecnologia, apparecchiature, software e supporti usati nella produzione di compact disc a scrittura multipla.
CDS (Circuit Data Services)
servizi di circuito dati, servizio GTE che utilizza la tecnologia di commutazione di circuito per offrire trasferimento di dati rapido usando computer portatile e telefono cellulare.
cell
cella, singolo elemento di foglio elettronico, identificato dall'intersezione di una riga e una colonna.
cella, unità geografica di base in un sistema telefonico senza fili, la base perciò del temine industriale generico 'cellulare'. Una città o zona è suddivisa in piccole celle, ognuna delle quali è fornita con un trasmettitore/ricevitore a bassa potenza. Le celle possono variare in grandezza conformemente al territorio, alle richieste di capacità e altri fattori.
Cello
uno dei primi browser grafici (con Mosaic) per Windows creato al Cornell Legal Information Institute.
C.e.m. = campo elettromagnetico
center = centro, centrare
censorware
software che impone restrizioni a siti, newsgroup o file accessibili dall'utente.
Center for Applied Special Technology vedi CAST
Central Processing Unit vedi CPU
CEPT (European Conference of Postal and Telecommunications Administrations)
Comitato Europeo delle Poste e Telecomunicazioni
CERN (Centre européen pour la recherche nucléaire)
consiglio europeo per la ricerca nucleare, laboratorio europeo costruito nei pressi di Ginevra nel 1956 per promuovere ricerche di fisica delle particelle a livello subnucleare e dove nel 1989 un gruppo di ingegneri, sotto la guida di Timothy Berners-Lee, sviluppò la tecnologia World Wide Web (sito Web http://www.cern.ch). Le ricerche sulla tecnologia WWW e la definizione dei relativi standard sono ora affidate alla World Wide Web Organization (W3O, http://w3.org).
CERT (Computer Emergency Response Team)
organismo internazionale per la sicurezza su Internet, costituito nel 1988 con lo scopo di garantire la salvaguardia della sicurezza della rete contro gli attacchi di programmi concepiti per danneggiare Internet.
certificate
certificato, documento rilasciato da un'agenzia autorizzata attestante che il possessore della chiave per accedere a una determinata pagina Web ha fornito un'identificazione valida.
CFV (Call For Votes)
richiesta di voti, avvia il periodo di votazione a favore o contro la formazione di un nuovo newsgroup.
.cg
dominio geografico principale della Repubblica del Congo.
CGA (Color Graphics Array)
standard grafico per PC IBM e compatibili introdotto da IBM nel 1981, capace di rappresentare un massimo di 16 colori.
CGI (Common Gateway Interface)
interfaccia comune di accesso, metodo per aggiungere funzionalità al WWW tramite l'utilizzo di script; standard introdotto con una convenzione tra i programmatori del CERN e quelli del NCSA che determina le regole per il funzionamento di programmi esterni in un server Web HTTP e semplifica la comunicazione tra un server Web e programmi esterni, ad esempio quelli che elaborano moduli interattivi o quelli che effettuano la ricerca delle informazioni richieste da un utente all'interno di un database sul server. Quando si compila un modulo (form) è un programma CGI che gestisce le informazioni che si immettono per effettuare il compito per cui è stato creato il modulo.
CGI-bin
se compare questa sigla in un indirizzo URL significa che si sta utilizzando un programma CGI, come l'invio di un modulo, l'accesso a una statistica o a un motore di ricerca; nome della relativa directory sul server.
.ch
dominio geografico principale della Svizzera.
Challange-Handshake Authentication Protocol vedi CHAP
channel vedi canale
Channel Definition Format vedi CDF
character vedi carattere
Characters Per Second vedi CPS
chassis
telaio, struttura generalmente metallica che funge da supporto per i componenti interni di una apparecchiatura.
chat
chiacchera, dialogo telematico, conversazione online in tempo reale, sia su Web che su canali IRC o altro, con scambi sia pubblici che privati di messaggi.
chat line
servizio telefonico attraverso cui è possibile scambiare messaggi, tramite tastiera o a voce, con altri utenti collegati.
chat room
area di un servizio online in cui gli utenti possono comunicare dai loro computer in tempo reale.
chattare
inglesismo del verbo 'to chat' per indicare il conversare interattivamente online.
CHAP (Challange-Handshake Authentication Protocol)
diffuso protocollo di autenticazione usato nei collegamenti PPP per verificare password e username; più sicuro di PAP in quanto l'autenticazione si svolge in tre diverse fasi e può essere ripetuta anche dopo aver stabilito la connessione.
check = controllo, controllare
check box = pulsante d'opzione
checkmark = segno di spunta
check spelling = controllo ortografico
checksum
somma di controllo, meccanismo per la rilevazioni di errori nei protocolli di trasferimento di comunicazione come quelli ZModem, XModem e Kernit, controllo minore rispetto al CRC in termini di rilevazioni di errori.
chiave elettronica
sistema di crittazione dei file, i quali saranno decodificabili solo da chi possiede la chiave.
chiocciola - chiocciolina
a commerciale, simbolo at, @ ; elemento grafico indispensabile negli indirizzi di posta elettronica, posizionato tra il nome utente e il dominio.
chip
circuito integrato che serve quale struttura fisica su cui altri circuiti integrati vengono fabbricati quali componenti. I chip sono generalmente piccole piastrine di silicio che contengono milioni di circuiti e componenti elettronici miniaturizzati. Un gruppo di circuiti integrati progettati per una funzione specifica viene chiamato set di chip (chip set).
.ci
dominio geografico principale della Costa d'Avorio.
ciber
prefisso applicabile a ciò che fa riferimento al mondo telematico.
cibernauta
utente che naviga nei "mari" di Internet.
ciberspazio
termine coniato dallo scrittore di fantascienza William Gibson nel suo romanzo del 1994 "Neuromante" (facente parte del ciclo di romanzi e racconti dello "Sprawl": Neuromante, Giù Nel Ciberspazio, Monna Lisa Overdrive, La Notte che Bruciammo Chrome); nella finzione narrativa di Gibson il ciberspazio è una sorta di realtà virtuale rappresentante una futura rete globale informatica, accessibile interfacciandosi direttamente al sistema nervoso. Il termine ha assunto una connotazione più ampia e attualmente designa realtà virtuale, Internet, il World Wide Web e altri tipi di sistemi informatici.
cifratura
metodo di codifica dei dati che previene l'accesso non autorizzato.
CILEA (Consorzio Interuniversitario Lombardo per l'Elaborazione Automatica)
consorzio accademico con sede a Milano (http://www.cilea.it) costituito dal Politecnico di Milano, dall'Università statale di Milano e di Pavia, dall'Università cattolica del Sacro Cuore e dall'Università Bocconi. Ha lo scopo di fornire risorse di elaborazione dati per scopi accademici e di ricerca.
Circuito Diretto Analogico vedi CDA
Circuito Diretto Numerico vedi CDN
circuito virtuale permanente vedi PVC
CIX (Commercial Internet eXchange)
scambio commerciale su Internet, rete costituita dai principali fornitori di servizi commerciali su Internet, realizzata originariamente con lo scopo di incanalare il traffico commerciale al di fuori della dorsale NfsNet.
 .ck
dominio geografico principale delle isole Cook.
 .cl
dominio geografico principale del Cile.
claim = richiesta, richiedere
ClariNet
server commerciale di news capace di fornire rassegne stampa personalizzate via Internet.
class
classe di Java o di un linguaggio a oggetti è la definizione di un insieme di oggetti simili. La classe è un'astrazione che include le vecchie subroutines e strutture di dati. Infatti una classe è una struttura di dati con (opzionale) una serie di subroutines (metodi) che creano,accedono e modificano la stessa. Java viene fornita con un pacchetto di classi (strutturato ad albero) pronte per eseguire una serie di compiti basilari (interfaccia grafica,accesso alla rete, etc.).
Class 1/EIA-578
classe 1, standard usato dai fax modem per spedire e ricevere fax, l'elaborazione del fax da inviare viene gestita dal software del fax, quindi dal processore del computer.
Class 2/EIA-592
classe 2, standard usato dai fax modem per spedire e ricevere fax, l'elaborazione del fax da inviare viene gestita direttamente dal fax, quindi senza pesare sul processore.
clear (to) = cancellare, ripulire, pulire, azzerare
Clear To Send vedi CTS
cliccare - clickare
premere il/i pulsante/i del mouse per selezionare un documento, lanciare un programma o funzione.
click = clic, fare clic, cliccare, selezionare, attivare, premere
clickable (image) map
mappa (immagine) cliccabile, insieme di elementi grafici che contengono due o più collegamenti ipertestuali, vedi anche image map.
clickstream
flusso dei click, percorso seguito nello sfogliare un sito web, più l'utente scende il flusso di clic senza trovare l'oggetto cercato, più sarà probabile che abbandoni il sito.
client
cliente, il lato dell'utente dell'architettura client/server, può indicare un computer, un programma o anche un'utente finale; come programma consente l'accesso a risorse di rete utilizzando le informazioni sul server (i browser sono applicativi client).
client pull
metodo per determinare quanto a lungo un file resta nella finestra del browser prima che venga aggiornato o sostituito; viene anche usato per instradare gli utenti da una pagina all'altra.
client-server
cliente/servente, tipo di architettura per la quale un computer (client) è in grado di ottenere informazioni da un altro computer (server).
clipboard = appunti
clock = clock, frequenza
clock speed = frequenza di clock
clone
copia identica all'originale, clone di un utente (nelle chat e in IRC) è chiunque usi lo stesso nomignolo fingendosi la persona che normalmente lo usa.
close (to) = chiudere
close button vedi Xbutton
cluster
grappolo, cluster, complesso costituito da più unità funzionali collegate a un'unità di controllo multiplo.
.cm
dominio geografico principale del Camerun.
CMC (Computer Mediated Communication)
comunicazione mediata dai computer e dalle reti che li collegano.
CML (Chemical markup Language)
linguaggio di marcatura per applicazioni chimiche, applicazione XML, basata su SGML e su JAVA e orientata agli oggetti, utilizzata per rappresentare la scienza molecolare e per le informazioni tecniche correlate su web.
cmq
abbreviazione per 'comunque' usata nelle conversazioni online in italiano.
.cn
dominio geografico principale del la Cina.
CN (Content Sites)
rotazione di un banner all'interno di una specifica sezione di un sito.
.co
dominio geografico principale della Colombia.
coassiale
sullo stesso asse (vedi cavo coassiale)
 
coda
(queue) qualsiasi gruppo di messaggi e-mail, file, documenti da stampare o altra informazione in attesa di essere inviata.
code = codice, schema di codifica
Codec (compression/decompression algorithm)
algoritmo di compressione/decompressione, i codec sono usati per codificare o decodificare, o per comprimere/decomprimere dei dati, in particolare quelli che occuperebbero molto spazio sul disco, come i file audio e video. I codec più diffusi includono sistemi di conversione di segnali video analogici in file video compressi, come lo MPEG, o di segnali audio analogici in suoni digitalizzati, come RealAudio.
codice binario
(binary code) codice che produce rappresentazioni a due soli caratteri, come le cifre 0 e 1.
codice di dominio
serie di codici che vengono messi all'interno di una URL subito dopo il nome di dominio.
codice sorgente
la creazione di un programma necessita di due elementi: il codice sorgente e il compilatore: il codice sorgente è un insieme di istruzioni scritte in un linguaggio di programmazione e compilatore è il programma capace di trasformare tali istruzioni in un file binario o file eseguibile. Chiamato anche semplicemente sorgente.
codifica
processo di cifratura delle informazioni trasmesse: consente una facile protezione dei dati dalla lettura da parte di utenti indesiderati ed è disponibile in due forme: la codifica software, molto diffusa e semplice da installare e la codifica hardware, più difficile da installare ma più complessa da decifrare.
coercion vedi cast
COFDM (Coded Orthogonal Frequency Division Multiplexing)
multiplex a divisione di frequenza ortogonale codificata
collegamento
(connection) connessione a un server, essere online. Esitono vari tipo di collegamento, tra i quali:
collegamento diretto su linea commutata: connessione che usa il protocollo SLIP o CSLIP o PPP su linee telefoniche normali.
collegamento in emulazione di terminale: collegamento su normale linea telefonica, fornisce meno servizi del protocollo SLIP/PPP. Richiede una telefonata al fornitore di servizio.
collegamento per sola posta elettronica: consente l'invio e la ricezione di messaggi da utenti collegati a Internet, ma non l'uso diretto di rete per cercare informazioni, utilizzato soprattutto quando si è connessi a una BBS.
collegamento (ipertestuale)
(link - hyperlink) parola, immagine o frase di un ipertesto, generalmente evidenziata rispetto al resto della pagina, che consente il collegamento a un altro documento o informazione.
collegamento
in Windows 95 icona che rimanda a un programma o documento (corrispondente all'alias dei sistemi Apple).
collo di bottiglia
(bottleneck), limite della capacità di un sistema che può ridurre il traffico in condizioni di carico elevato.
colon = due punti, :
Color Graphics Array vedi CGA
color (colour) palette = tavolozza dei colori
.columbus.oh.us
dominio geografico di Columbus, Ohio, Stati Uniti.
column = colonna
.com
tipo di dominio generico a cui appartengono i siti di società a carattere commerciale (company), ma è stato utilizzato per l'intero settore privato e per i siti americani.
COM
porta seriale di comunicazione sul computer o sul modem, seguita da un numero (COM1, COM2, etc.).
Comité Consultatif International de Télégraphique et Téléphonique vedi CCITT
comma = virgola
command = comando
comment = commento
commercial at = @, chiocciola, a commerciale
Commercial Internet eXchange vedi CIX
commercial online service
servizio commerciale in linea, fornitore di contenuto ai propri abbonati. Questo contenuto può includere l'accesso a Internet, ma i servizi commerciali in linea (America On line, CompuServe, Prodigy etc.) non fanno parte di Internet.
common = comune
Common Gateway Interface vedi CGI
Common Object Request Broker Architecture vedi CORBA
communication link
collegamento di comunicazione, sistema hardware e software per collegare due utenti.
Community Antenna Television vedi CATV
commutazione di circuito
processo mediante il quale i dati vengono trasferiti creando un appropriato collegamento tra chiamante e chiamato.
commutazione di pacchetti
(packet switching) modalità di trasmissione di dati su Internet, che consiste nello scomporli in pacchetti su cui vengono allegate delle etichette che contengono gli indirizzi di destinazione. In questo modo si possono sfruttare al massimo le potenzialità di trasmissione di una rete e non si impedisce ad altri utenti di usare le linee durante la trasmissione.
Compact Disc vedi CD
compatibile Hayes
la compatibilità Hayes (ovvero l'utilizzo del set di comandi AT) è stata a lungo un requisito pressoché indispensabile per i modem, oggi viene richiesta maggiormente la conformità allo standard "V" (vedi) del CCITT.
compatible
compatibile, che presenta caratteristiche tali da poter essere usato con una determinata macchina o programma.
compattare
creare un file compresso (vedi compressione).
compile
compilare, tradurre un programma espresso in linguaggio di alto livello in altri linguaggi (intermedio, assemblativo, macchina).
compiler
compilatore, programma destinato a compilare un altro programma.
complement (to) = invertire
compliant = conforme
component
componenti, i Java Beans sono componenti.ActiveX e OpenDoc sono anch'essi delle definizioni di componenti. La definizione di componenti viene introdotta per permettere l'assemblaggio di applicazioni ad alto livello combinando insieme componenti (classi) provenienti da diversi venditori usando degli strumenti visuali di sviluppo rapido.
compress
utilità UNIX per ridurre le dimensioni dei file di dati, i file compressi hanno estensione .Z
Compressed Serial Line Internet Protocol vedi CSLIP
compression
compressione, operazione che riduce le dimensioni di un file allo scopo di guadagnare spazio e minimizzare il tempo di trasmissione; un file compresso deve essere decompresso prima di poterlo utilizzare.
Compression/Decompression algorithm vedi Codec
compresso
file a cui è stato applicato un algoritmo tale da ridurre lo spazio occupato da esso, lasciando però indicazione di quale sia il modo per potere ricomporre il file originario quando necessario;
file video in cui sono stati eliminati alcuni fotogrammi, conservando solo quelli sufficienti a creare la percezione dell'azione, i file QuickTime e MPEG ne sono esempio.
Compuserve
servizio internazionale che fornisce l'accesso a Internet, unitamente a varie funzionalità di BBS.
computer
elaboratore, elaboratore elettronico, calcolatore, dispositivo elettronico che esegue elaborazione di dati.
computer-aided = assistito da computer
computer art
arte digitale, disegno artistico computerizzato, elaborazione grafica digitalizzata.
Computer Conferencing System vedi CCS
Computer Emergency Response Team vedi CERT
Computer Mediated Communication vedi CMC
comunità virtuali
termine coniato dallo scrittore Howard Reingold per indicare comunità di individui che non esistono a livello fisico, ma che sono rese possibili dagli strumenti telematici attraverso le chat o i newsgroup; reali sono le persone, virtuale il luogo e le modalità con cui interagiscono. Le comunità si basano su interessi comuni dei partecipanti.
Conditional Access vedi CA
conference
conferenza, area messaggi pubblica dedicata alla discussione di un argomento specifico.
configurare
(configure) installare o fare in modo che programmi, applicazioni e sistemi di computer lavorino insieme.
configuration = configurazione
configure vedi configurare
confirmation request = richiesta di conferma
connection
connessione, collegamento, canale di comunicazione punto-punto dedicato o commutato; ciò che si ottiene quando ci si collega ad un sistema remoto.
connessione dial-up
connessione realizzata tramite una normale chiamata telefonica, questo tipo di connessione è anche indicato come RTC (Rete Telefonica Commutata) o come connessione su linea commutata.
console
terminale principale dei vecchi sistemi mainframe; nei sistemi multiterminale, il terminale direttamente collegato alla CPU principale; stazione per giochi.
Consorzio Interuniversitario Lombardo per l'Elaborazione Automatica vedi CILEA
content = contenuto, argomento, materia trattata
contenuto Web
insieme di testo, immagini, suoni, dati o altre informazioni presentato da un sito Web.
context menu
menu rapido, il menù che appare premendo il tasto destro del mouse fornendo, conformemente all'area in cui si trovava il mouse al momento del clic, i comandi relativi.
conto
(account), permette di accedere, generalmente a pagamento, ai servizi offerti da un provider (accesso a Internet, casella di posta elettronica, etc.),  per compiere qualsiasi operazione bisogna avere un identificativo (username o userid) e una password, che identificano l'utente al sistema di elaborazione in remoto.
conto shell
(shell account) conto di accesso a Internet basato su Unix: l'utente deve immettere comandi Unix per muoversi in Internet; sinonimo di accesso ai file "punta-e-fai-clic" (vedi).
convergence
convergenza, unione di tecnologie, industrie o attività prima separate. L’uso più comune si riferisce alla convergenza di tecnologie di calcolo, comunicazione e radiotrasmissione.
convert (to) = convertire
.coop
nuovo dominio generico per società cooperative.
cookie
"biscottino", file memorizzato sul disco rigido e utilizzato per identificare il proprio computer o le proprie preferenze in un computer remoto, i cookie sono utilizzati frequentemente per identificare i visitatori di un sito Web, le loro preferenze e come navigano all'interno del sito; si può decidere se accettarli o meno.
coprocessor
coprocessore, ogni processore per computer che assiste il processore principale (CPU) nell'effettuare operazioni particolari molto più rapidamente di quanto faccia la sola CPU; il più comune è il coprocessore matematico, ci sono poi coprocessori per l'elaborazione delle immagini e per le telecomunicazioni.
copy = copia, copiare
copyright
diritto di proprietà di un'opera (documento, arte, musica, sito, etc.).
CORBA (Common Object Request Broker Architecture)
protocollo standard definito dall'OMG nel 1991 che fornisce una serie di interfaccie attraverso le quali i software orientati agli oggetti possono comunicare indifferentemente dalle piattaforme hardware utilizzate.
cordless = senza cavi, senza fili
core = nucleo
Corporation for Research and Educational Networking vedi CREN
correzione d'errore
metodo usato da alcuni modem per scartare disturbi che si verificano sulla linea telefonica.
corrupt = difettoso, corrotto
counter
contatore, registra gli accessi a una pagina o a un sito web, residente su server e gestito tramite CGI, può essere grafico o testuale.
Courtesy Copy vedi CC
CPM (Critical Path Method)
metodo del percorso critico, metodologia per valutare e gestire un progetto di grandi dimensioni identificando compiti, eventi principali e programmi di dettaglio ed evidenziando le loro interrelazioni: ogni evento, se ritardato, influenza gli eventi successivi e, di conseguenza, il completamento del progetto.
CPM (Cost per Market)
costo per mercato, unità di misura con la quale si determina il prezzo per un banner esposto mille volte.
CPS (Characters Per Second)
caratteri al secondo, usato comunemente per descrivere la velocità delle stampanti, questo acronimo indica oggi la velocità di trasferimento dei dati di un modem, misurando il numero di byte trasmessi per ogni secondo di comunicazione.
CPU (Central Processing Unit)
unità di elaborazione centrale, racchiusa in un microprocessore è il cervello di un computer, la componente che esegue tutti i calcoli, talvolta il termine viene utilizzato a indicare il contenitore che lo ospita.
.cr
dominio geografico principale di Costa Rica.
CR (Carriage Return)
ritorno del carrello, termine derivato dalle macchine per scrivere, definisce in informatica il carattere ASCII di controllo usato per posizionare le stampanti o i video terminali all'inizio di una nuova riga.
CR (Click Rate)
indice di click, numero di volte che un banner è stato cliccato.
crack (to)
craccare, entrare con la frode in un sistema informatico; trovare la chiave di accesso a un programma così da utilizzarlo senza pagare.
cracker
termine con cui gli hacker fanno riferimento a chi si definisce hacker ma in realtà manomettte programmi e sistemi.
crash = blocco, arresto (di programma/sistema)
Crawler
sinonimo di spider, robot; dall'avvento del sito WebCrawler di American On Line, il termine viene considerato un marchio registrato.
CRC (Cyclic Redundancy Check)
controllo ciclico di ridondanza, tecnica usata per la rilevazione degli errori durante la trasmissione dati fra due modem.
CREN (Corporation for Research and Educational Networking)
Organismo costituito nell'ottobre 1989, quando BITNET e CSNET (Computer + Science NETwork) vennero riuniti sotto un'unica autorità amministrativa.
crittazione/ crittografia
metodo di codifica dei dati che impedisce che possano essere letti da altri che dal destinatario. Il processo di codifica è detto cifratura (encryption) ed usa un algoritmo per combinare i dati originali con una o più chiavi (keys). Le chiavi di cifratura possono essere pubbliche, ossia ogni persona ha due chiavi, una pubblica ed una privata e tenuta segreta. Quando si invia un messaggio a qualcuno si usa la sua chiave pubblica e solo quella persona può decodificarlo con la sua chiave privata.
cronologia
elenco mantenuto dal browser contenente titoli e indirizzi di siti visitati recentemente, in alcuni browser prende il nome di Vai.
cross selling
vendita incrociata, l'opportunità di vendere più prodotti attraverso il medesimo sistema distributivo.
cross post
invio incrociato. è una spedizione multipla dello stesso messaggio, inviato simultaneamente a più conferenze o newsgroup.
cross promotion
promozione incrociata, attività di promozione molto diffusa in Internet attraverso la quale si scambiano link e visibilità, più efficace se tra siti con contenuti simili.
CRT (Cathode-Ray Tube)
tubo a raggi catodici, tubo di vetro sotto vuoto la cui parte interna è rivestita di materiale fotosensibile e quindi da una griglia piena di piccoli fori; un apparato elettronico (cannone), invia elettroni attraverso la griglia sul materiale fotosensibile che, reagendo, si illumina e produce le immagini sul monitor o televisore.
cryptography vedi crittografia
CSLIP (Compressed Serial Line Internet Protocol)
protocollo Internet compresso per linea seriale, versione più efficiente del protocollo SLIP, che previene la trasmissione di informazioni ridondanti (verificando la presenza di eventuali sequenze di dati identici nel flusso di pacchetti).
CSS (Cascading Style Sheet)
fogli di stile a cascata, componenti e specifiche dell'HTML dinamico.
CTR (Click Through Rate)
indice di clickthrough, percentuale di visitatori che cliccano su un banner pubblicitario.
CTS (Clear To Send)
pronto a spedire, linea libera, segnale di controllo modem usato per notificare al computer che ha il controllo della linea di trasmissione e può iniziare l'invio dei dati.
.cu
dominio geografico principale di Cuba.
cursor = cursore, puntatore
customize (to) = adattare, personalizzare
cut (to) = tagliare
cut and paste = taglia e incolla
.cv
dominio geografico principale di Capo Verde.
.cx
dominio geografico principale delle Isole Christmas.
.cy
dominio geografico principale di Cipro.
cyber vedi ciber
cybercafe
locale pubblico dotato di computer che consentono agli avventori di navigare in Internet oltre al normale servizio di bar.
cybernetics = cibernetica
cyberspace vedi ciberspazio
Cyberia
nome del primo cybercafe aperto in Inghilterra.
cybernaut vedi cibernauta
cyberpunk
termine coniato all'inizio degli anni '80 dal critico letterario Gardner Dozois, per indicare le opere di alcuni scrittori quali William Gibson, Bruce Sterling (al quale viene spesso attribuita la paternità del termine), Michael Swanwick, Lewis Shiner, George A. Effinger, Pat Cadigan etc. Questo gruppo di scrittori di fantascienza d'avanguardia prefigurava un futuro completamente dominato dallo sviluppo delle reti telematiche. In seguito il termine è stato usato per contraddistinguere una sorta di vero e proprio movimento non solo letterario, ma anche artistico, musicale, cinematografico e politico. Soprattutto in Europa il cyberpunk si è identificato negli ultimi anni con la cultura "alternativa" di sinistra. Per estensione con "cyberpunk" si intende anche chi abbracci uno stile di vita consono al movimento, passando molto tempo nel ciberspazio.
cybersex
atti sessuali portati a termine con l'aiuto di realtà virtuale, computer, telecomunicazioni.
Cyclic Redundancy Check vedi CRC
.cz
dominio geografico principale della Repubblica Ceca.
 

 

 moreorless webdesign