dizionario tecnico informatico moreorless

moreorless © 1997-2012

HOME A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
.ba
dominio geografico principale della Bosnia Erzegovina.
bacheca elettronica vedi BBS
back
indietro, pulsante dei browser per tornare alla pagina precedente rispetto quella visualizzata.
backbone
dorsale (letteralmente spina dorsale), sistema di cablaggio centrale della Rete, al quale si collegano a loro volta i service provider che forniscono connettività agli utenti finali; rete ad alta velocità che collega altre reti su distanze brevi o ampie a seconda che si tratti di una dorsale locale oppure di una dorsale geografica. Sulla dorsale confluisce il traffico che le singole reti devono scambiare una con l'altra. Non esistono computer direttamente collegati alla dorsale, salvo che si tratti di server con interfacce ad alta velocità. Tutti gli utenti finali sono connessi a reti locali di piccole o medie dimensioni che si affacciano sulla dorsale per mezzo di un dispositivo che filtra il traffico locale in modo che rimanga confinato entro la rete di appartenenza e non occupi inutilmente la dorsale. Una delle maggiori dorsali di Internet è NSFnet che attraversa l'intero continente nordamericano.
backchannel
nella TV interattiva ed a pagamento, un canale di comunicazione diretto tra il Broadcaster o il Service Provider e le esigenze del Cliente.
backdoor
porta di servizio, programma con particolari caratteristiche che permettono di accedere alla macchina dall'esterno con privilegi di amministratore, senza che nessun altro utente se ne accorga.
back end
fondo, in un'architettura client/server, la parte del programma che viene eseguita sul server;
parte di un compilatore che trasforma del codice sorgente in codice oggetto.
background = non prioritario, sfondo
backslash = barra rovesciata, \
backspace key = tasto di cancellazione
backup
salvataggio/copia di sicurezza, raccolta di duplicati di file conservati su un supporto diverso da quello usato normalmente, in caso di danneggiamento del supporto primario, il backup consente di recuperare le informazioni perse.
baco
(bug) errore trovato in un programma.
badge = tessera magnetica
BALUN
sigla formato dall'abbreviazione di balanced (bilanciato) e unbalanced (sbilanciato), trasformatore di linea che adatta oltre l'impedenza anche il criterio della linea da sbilanciato a bilanciato.
banca dati
raccolta di dati contenuta nella memoria di un elaboratore, a cui è possibile collegarsi per via telematica. Ogni archivio può considerarsi una banca dati, ma con questo termine si intende un deposito informatico, i cui dati sono diffusi via modem a chi è abilitato a riceverli, l'accesso può essere pubblico o limitato a gruppi selezionati di utenti (banca dati segreta).
banda
quantità di dati per unità di tempo che può passare su una connessione, e che viene poi divisa tra i vari utenti.
banda ampia
circuito o canale di comunicazione di media capacità, con velocità variabile tra 64 Kbps e 1,544 Mbps.
banda larga
circuito o canale di comunicazione ad alta capacità, con velocità superiore a 1,544 Mbps.
bandwidth
capacità/ampiezza/larghezza di banda, in generale questo termine descrive la capacità di trasmissione di informazioni. Lo si può applicare tanto alle reti quanto, per esempio, ai bus di sistema o ai segnali radio. L'ampiezza di banda viene misurata in cicli al secondo, o Hertz (Hz), che indicano la differenza tra la frequenza massima trasmessa e quella minima. Come unità di misura vengono utilizzati anche i bit o byte al secondo. Maggiore è l'ampiezza di banda, più veloce è la trasmissione. Una buona larghezza di banda permette l'invio di segnali complessi come quelli audio e video. Il doppino telefonico, costituito da due fili di rame intrecciati, è considerato un canale a banda stretta. La fibra ottica si può considerare invece un canale a banda larga, perché la sua capacità di trasmissione è considerata pressoché infinita.
bang
definizione gergale del punto esclamativo (!).
bang-address
indirizzo di computer utilizzato per identificare gli host sulla rete UUCP. In esso si leggono dei punti esclamativi.
banner
indica sia un immagine che fa da titolo a una pagina Web, che (più frequentemente) uno spazio pubblicitario interattivo all'interno della pagina Web stessa, ossia la striscietta pubblicitaria che rimanda al sito dello sponsor.
barra dell'indirizzo
(address bar) barra del browser nella quale va digitato l'indirizzo Web o URL.
base (di) dati
(database) insieme di dati scritti in una forma specifica che permette ricerche logiche al suo interno e sulla quale è possibile operare o svolgere elaborazioni in modo automatico.
BASIC (Beginners All-purpose Symbolic Instruction Code)
codice d'istruzioni simbolico di uso generico per principianti, semplice linguaggio di programmazione sviluppato nella metà degli anni Sessanta per applicazioni interattive. Le versioni più moderne del BASIC hanno strutture più complesse e prevedono l'uso di un compilatore, cioè di una procedura che traduce una volta per tutte le istruzioni in un linguaggio comprensibile dalla macchina e crea programmi eseguibili senza l'ausilio di un interprete.
Basic Input/Output System vedi BIOS
Base 64
formato file che usa 64 caratteri ASCII (corrispondenti a ABCDEFGHIJKLMNOPQRSTUVWXYZabcdefghijklmnopqrstuvwxyz0123456789+/) per codificare i valori dei dati binari a 6 bit 0-63, è usato per trasmettere dati binari con procedure che normalmente trasmettono solo file formato testo come la posta elettronica.
batch
lotto Metodo per trasmettere piu file con una sola attivazione del protocollo di trasmissione, offerto dai protocolli piu recenti (YMODEM e ZMODEM).
baud - baud rate
unità di misura della frequenza dei cambiamenti di suono su linea telefonica analogica (ossia il numero di volte al secondo che il segnale di portante cambia valore) spesso erroneamente usato per descrivere le velocità dei modem in bit per secondo (ossia come ampiezza di banda), i modem attuali trasmettono più bit con meno cambiamenti del suono, cosicché baud e bps non coincidono (un modem a 2.400 bit al secondo funziona a 600 baud, ma movimenta 4 bits per baud: 4 x 600 = 2.400 al bit secondo), le due unità di misura coincidono solo quando si parla di 300 baud o di 300 bps.
.bb
dominio geografico principale delle Barbados.
BBL (Be Back Later)
a dopo, acronimo usato spesso nei messaggi di posta elettronica e nelle chat.
BBS (Bulletin Board System)
sistema di bacheche per bollettini, bacheca elettronica, sistemi telematici attraverso i quali gli utenti accedono per prelevare o inviare programmi, partecipare via modem a conferenze telematiche, mandare e ricevere posta elettronica. In genere le BBS sono suddivise in aree messaggi e aree file: le prime consentono di realizzare tavole rotonde su determinati argomenti, le seconde sono una sorta di biblioteca elettronica dove si archiviano o si prelevano documenti e software. Esistono migliaia di BBS nel mondo, alcune di dimensioni ridotte, altre molto grandi.
BCC (Blind Courtesy Copy)
copia per conoscenza "cieca", copia inviata per conoscenza a una o più persone diverse dal destinatario, ma senza che nessuno di questi possa vedere i nominativi o gli indirizzi degli altri.
B channel
canale B del servizio ISDN, utilizzabile per la trasmissione di voce, dati, video, che può gestire sino a 64 Kbps quando opera a pieno regime.
.bd
dominio geografico principale del Bangladesh.
.be
dominio geografico principale del Belgio.
beep (to) = emettere un segnale acustico o bip
beerware
forma goliardica di shareware in cui si richiede quale pagamento di brindare al programmatore con una birra.
Beginners All-purpose Symbolic Instruction Code vedi BASIC
Bell
società statunitense che ha definito lo standard per la trasmissione di dati via modem.
BER (Bit Error Rate)
probabilità d’errore sul bit.
beta
le versioni beta di un software commerciale sono copie di prova rilasciate prima della versione definitiva, usate per collaudare il prodotto e scoprirne gli errori prima che venga messo in commercio. Sempre più spesso le versioni beta di un programma vengono pubblicamente rese disponibili in Rete per permettere il beta test preliminare da parte del maggior numero di utenti. A volte ci possono essere alcuni rischi nell'usare questi programmi che per definizione non sono ancora definitivi e "garantiti" come funzionanti.
betatester
chi prova una versione di un pacchetto software prima che questa sia ufficialmente presentata, per trovare quanti più errori di programmazione possibile.
.bf
dominio geografico principale del Burkina Faso.
BFD (Big Fucking Deal)
acronimo spesso usato con tono particolarmente sprezzante.
.bg
dominio geografico principale della Bulgaria.
.bh
dominio geografico principale dello Bahrain.
.bi
dominio geografico principale del Burundi.
bias = deviazione
Big 8
massime gerarchie delle news mondiali: biz.,comp., misc., news., rec., soc., talk., humanities; praticamente ogni importante server di news contiene questi gruppi.
binary
binario, identifica i dati memorizzati o trasferiti in forma digitale, generalmente si riferisce ai dati memorizzati con 8 bit.
qualificativo riferito a una situazione che prevede due possibili stati o valori diversi.
Binary DigIT vedi bit
binary file
file binario, file che contiene caratteri diversi da quelli ASCII standard e che non si può leggere direttamente sullo schermo o stampare. Se si provasse a leggere normalmente un file binario (type sul monitor), si vedrebbe apparire una sequenza indecifrabile di caratteri. Tra i file binari ci sono quelli eseguibili (.exe), quelli creati da fogli elettronici ecc.
BinHex (Binary Hexadecimal)
binario esadecimale, metodo per convertire files non di testo Macintosh in file ASCII, rendendo i file visibili ai programmi di posta elettronica che leggono solo l'ASCII.
BIOS (Basic Input/Output System)
sistema fondamentale di input/output, raccoglie una serie di routine software di basso livello (funzioni di base) che i programmi applicativi e il sistema operativo sfruttano per interagire con l'hardware della macchina. Tra queste funzioni troviamo la lettura dei caratteri digitati alla tastiera, l'invio di caratteri alla stampante e l'accesso alla memoria, alle unità disco e ad altri dispositivi di inserimento (input) e di trasferimento verso l'esterno (output) dei dati. Molte schede di espansione dispongono di una propria versione di BIOS che lavora in abbinamento al BIOS regitrato primario, sulla memoria a sola lettura (ROM) residente sulla scheda madre.
BiPhase Shift Keying vedi BPSK
bit (Binary DigIT)
cifra binaria, la più piccola unità di misura digitame, che può assumere solo due stati: 0 o 1; viene indicato con b minuscola e utilizzato anche per indicare la velocità di trasferimento dei dati (bit per second).
bit di dati
parametri da specificare prima di collegarsi ad un computer via modem.
bit di parità
i vecchi modem trasmettevano un carattere di dati alla volta, per ciascuno di essi si doveva quindi controllare che non vi fossero errori. A tal fine, di norma di aggiungeva un bit (il bit di parità) al termine di ogni carattere, prima del bit di stop. Il valore di questo bit dipendeva da quello dei bit di dati che lo precedevano. Oggi i modem raggruppano i dati in pacchetti e inviano valori di 2 o 4 byte per il controllo degli errori
bit di start
i vecchi modem utilizzavano in alternanza due toni, uno dei quali rappresentava lo 0 e l'altro l'1. Non era invece contemplata la possibilità del silenzio: la mancanza di un tono indicava che la comunicazione si era interrotta. Perciò, anche qundo non avevano nulla da comunicare, questi modem trasmettevano il tono 1 per indicare che si trovavano in stato di attesa. Quando aveva nuovamente dati da inviare, il modem trasmetteva un bit impostato a 0 per indicare l'inizio della reale comunicazione. Gli otto bit successivi captati dal modem ricevente erano effettivamente dei dati. Quindi, per almeno un bit, veniva ripristinato lo stato di attesa. Lo 0 che precedeva i dati è denominato bit di start. L'1 che li seguiva è denominato bit di stop.
bit di stop
indica quanti bit vengono usati dal modem per dire "ho finito di trasmettere un byte; preparati a riceveme un altro".
Bitmap
mappa di bip, formato grafico utilizzato in Windows, DOS e OS/2 che rappresenta le immagini come una serie di punti. I bitmap sono realizzati in vari formati di file (GIF, JPEG, TIFF, BMP, PICT e PCX, etc.) e possono essere letti da programmi di grafica come Adobe Photoshop. Se si prova a ingrandire un bitmap, apparirà composto da blocchi, come 'sgranato'. Le immagini digitali di cui si possono alterare le dimensioni senza che la definizione ne risulti penalizzata (come quelle realizzate in PostScript, CorelDraw o in formato CAD), sono chiamate vettoriali.
Bitmap display
monitor collegato a un computer in cui ogni pixel visualizzato corrisponde direttamente a uno o più bit della memoria video del computer.
BITNET (Because It's Time Network)
rete mondiale di mainframe IBM di orientamento accademico, che collega circa 2.500 università e enti di ricerca; è separata da Internet, ma con possibilità di libero scambio di e-mail. Listserv, la più popolare forma di discussione in e-mail è nata in BITNET.
bit per second vedi bps
.biz
nuovo dominio generico per gruppi che operano nel mondo degli affari.
biz
abbreviazione di business, tipo di newsgroup con argomenti commerciali (in genere non permessi nella maggior parte degli altri newsgroup).
.bj
dominio geografico principale del Benin.
blanking = soppressione
blatherer
logorroico, blateratore, chi scrive messaggi lunghi e inutili.
Blind Courtesy Copy vedi BCC
blinking = lampeggiamento
blog
diminutivo di weblog, siti personali in cui esprimere la propria creatività, condividere i pensieri, tenere un diario, pubblicare foto, mostrare al mondo cosa ci piace e cosa no. Diari digitali online.
.bm
dominio geografico principale delle Bermuda.
BMP vedi Bitmap
.bmp
estensione dei file in formato bitmap.
.bn
dominio geografico principale del Brunei Darussalam.
.bo
dominio geografico principale della Bolivia.
board = piastra, scheda
Bobby
utilissimo strumento basato su web che analizza le pagine html in ordine alla loro accessibilità da parte di persone disabili, offerto gratuitamente (http://www.cast.org/bobby/) da CAST (vedi).
body
corpo, indica la sezione centrale di un messaggio di posta elettronica, segue l'intestazione (header) e contiene il testo del messaggio.
bold = grassetto
bomba
un programma in un computer Macintosh "va in bomba" quando si blocca (il crash dei pc), sullo schermo compare una finestra con l'icona di una bomba e la scritta "Si è verificato un errore di sistema".
bone
osso, ramo della rete Internet, vedi anche backbone.
bookmark
segnalibro, agenda con l'elenco dei siti interessanti visitati dall'utente, così da poterli rivisitare rapidamente. In Netscape sono accessibili dall'apposito menù: selezionando Add Bookmark verrà aggiunto alla lista il sito che si sta attualmente visitando. In Internet Explorer si chiamano Favourites (Favoriti).
boolean operator
operatore booleano, serie di congiunzioni e preposizioni utilizzate nella costruzione di richieste durante le ricerche in Rete, il termine deriva dalla matematica inventata da George Boole. Tre sono gli operatori utilizzati: AND, OR e NOT. L'operatore AND restringe la ricerca perchè quando si vogliono cercare due parole, per esempio "more AND less", restituisce come risultato della ricerca gli indirizzi di tutti i siti (server), che contengono sia la parola more che la parola less; l'operatore OR, al contrario, allarga la ricerca perchè nel caso si usasse "more OR less", restituirebbe come risultato gli indirizzi dei siti che contengono la parola more oppure la parola less oppure entrambe; l'operatore NOT restringe eliminando una delle due voci "more NOT less", eliminerà tutti gli indirizzi che contengono la parola less.
boot (to) = avviare
boot block = blocco d'avvio
bot (robot)
abbreviazione di software robot o software automatizzato. Indica un software "intelligente" detto anche agente che agisce in maniera autonoma talvolta interagendo anche con persone; esistono i bot di ricerca o spider o crawler che effettuano ricerche nel WWW, gli spambot che estraggono indirizzi e mandano messaggi pubblicitari in continuazione, i bot che partecipano a discussioni online (molto utilizzati in IRC), cancelbot, etc.
bottleneck
collo di bottiglia, limite della capacità di un sistema che può ridurre il traffico in condizioni di traffico elevato.
bounce - bounced message
rimbalzo, messaggio rimbalzato, termine riferito a una e-mail che ritorna al mittente (o talvolta si perde nel nulla) per errori nell'indirizzo del destinatario o per problemi di consegna del sistema.
box = contenitore, campo, rettangolo
bps (Bit Per Second)
bit al secondo, unità di misura della velocità di trasmissione dei dati, misura il numero di bit trasmessi per ogni secondo di comunicazione. La velocità di un modem si misura in base al numero di bit trasferibili al secondo (14.400, 28.800, 33.600 e 55.600 sono le velocità più diffuse per le linee analogiche). Sulle linee dedicate le velocità di trasferimento possono arrivare a milioni (Mbps, Megabps) o a miliardi di bps (Gbps, Gigabps).
BPSK (BiPhase Shift Keying)
tecnica di modulazione di frequenza digitale usata per l'invio di dati su reti a cavo coassiale.
.br
dominio geografico principale del Brasile.
branding
marchiatura, utilizzo di banner commerciali allo scopo di imporre un marchio commerciale.
BRB (Be Right Back)
torno subito, espressione utilizzata nelle chat per indicare agli altri partecipanti che ci si assenta momentaneamente.
bridge
ponte, dispositivo hardware di connessione tra due reti locali simili o diverse (ad es. Ethernet e Token Ring).Nel caso di reti simili, il bridge serve a creare una separazione, di modo che il traffico di ciascuna rete resti confinato all'interno di quest'ultima e che l'altra rete riceva solo quei pacchetti che le sono effettivamente destinati. Nel caso di reti diverse il bridge serve invece a creare un collegamento altrimenti impossibile, anche in questo caso attraverso il bridge passa solo quel traffico che è destinato a una o più macchine che si trovano sulla LAN all'altro estremo, mentre il traffico locale rimane confinato entro la LAN a cui appartiene. L'unica eccezione in questo senso è il traffico di tipo broadcasting che per definizione è destinato a tutte le macchine presenti sulla rete e perciò viene replicato a entrambi gli estremi del bridge.
brightness = luminosità, brillantezza
broadband = banda larga
broadband network 
rete a banda larga, rete locale ad alta velocità che trasmette le informazioni con segnali di frequenza radio su canali separati in arrivo e in partenza, i nodi di questa rete sono collegati con cavo coassiale o in fibra ottica in grado di trasportare su frequenze diverse contemporaneamente dati, voce e video.
broadcast - broadcasting
diffusione pubblica, modalità di trasmissione che prevede l'invio di un messaggio a tutti i computer collegati in rete. I router di Internet sono in grado di bloccare il broadcast globale per impedire il collasso della rete.
broadcaster
organizzazione che compone una serie di eventi o programmi da fornire ai telespettatori su base programmata, in chiaro o a pagamento.
browser
visualizzatore, sfogliatore, consultatore, navigatore, programma client utilizzato quale interfaccia utente per navigare nel WWW ed esplorarne i contenuti multimediali, permette di visualizzare in modalità grafica e ipertestuale le informazioni codificate in formato HTML. Mosaic è stato il primo browser, attualmente i più usati sono Netscape Navigator e Microsoft Internet Explorer e Netscape Navigator, ma ne esistono altri (Cello, Opera, etc.).
browsing
metodo di ricerca mediante l'utilizzo di un programma client per esplorare le risorse disponibili su Internet. 
bruciare
"bruciare un CD" significa masterizzare un CD-ROM.
brush = pennello
.bs
dominio geografico principale delle Bahamas.
.bt
dominio geografico principale del Bhutan.
BT = British Telecom
BTW (By The Way)
a proposito, fra l'altro, usato spesso nei messaggi di posta elettronica e nelle chat.
buddy list
lista di amici, speciale programma che permette di sapere quando le persone con le quali siamo in contatto sono online e di scambiare messaggi in tempo reale.
buffer
memoria tampone o di transito, utilizzata per compensare la differenza di velocità di trasmissione tra due componenti di un computer in comunicazione tra di loro o per immagazzinare temporaneamente dati.
bug
cimice, baco, buco, errore di programma, errori che sono rimasti nei codici di un programma e che ne determinano il mancato funzionamento o, nei casi meno gravi, l'impossibilità di implementare determinate funzioni. Data la complessità dei programmi recenti, si tratta di un fenomeno estremamente frequente e che si tenta prima di arginare, passando attraverso varie fasi dello sviluppo di un'applicazione, ad esempio la ben nota versione beta, e poi di risolvere mediante patch file. Il nome è stato introdotto agli inizi degli anni '40 quando una cimice (vera) fu tolta dai contatti di un relè del computer Mark II ad Harvard, risolvendo così un problema di funzionamento.
bullet
tipo di carattere grafico usato nelle liste HTML non numerate, pallino pieno.
built-in = incorporato
Bulletin Board System vedi BBS
bus
bus, set di conduttori (fili, connessioni in un circuito integrato etc.), che connettono le varie unità funzionali di un computer; esistono bus all'interno della CPU e bus che connettono la CPU con le periferiche e la memoria. L'ampiezza del bus, come per esempio il numero di fili (piattina) che lo compongono, determina la quantità di dati che questo può trasportare, la maggioranza dei microprocessori attuali ha bus interni ed esterni a 32 bit.
bus dati
insieme dei canali di comunicazione della scheda madre che trasmettono dati tra il microprocessore e le singole periferiche.
busy = occupato
button = bottone
buzzer = cicalino, ronzatore
.bv
dominio geografico principale delle Isole Bouvet.
.bw
dominio geografico principale del Botswana.
.by
dominio geografico principale del Belarus.
bye
comando per terminare un collegamento, che significa "uscita".
byte
termine coniato nel 1956 da Werner Buchholz per indicare un insieme di 8 bit od ottetto di bit, che il computer considera come unità singola e rappresenta un carattere occidentale (la rappresentazione di un carattere appartenente a lingue asiatiche richiede una sequenza a due byte). Simbolo ne è la B maiuscola.
bypass = aggirare, escludere, bypassare
byte code
quando un programma Java e' compilato, il compilatore produce un byte code per la macchina virtuale Java, questo byte code e' uguale per ogni tipo di computer e richiede un interprete Java per essere eseguito su una particolare macchina.
.bz
dominio geografico principale del Belize.

 

 moreorless webdesign